CODROIPO (UD) PRESENTATO IL LIBRO ” IL COUNSELLING SITUAZIONALE “di Roberto Gilardi in Sala Abaco 17 maggio 2019 - Pierina Gallina news

CODROIPO (UD) PRESENTATO IL LIBRO ” IL COUNSELLING SITUAZIONALE “di Roberto Gilardi in Sala Abaco 17 maggio 2019



Con la soddisfazione del tutto esaurito, in sala Abaco di Codroipo, ho avuto l’onore di presentare l’ultimo libro di Roberto GILARDI,
autore di:   Genitori in
regola, Insegnanti in regola, Nonni in regola, Quando manca l’applauso, Cento
ricette per Genitori Efficaci,  Ho un
sogno per mio figlio,  due bimbi lontani,
anzi tre. Formatore. ha accumulato grande esperienza in tre
vite professionali. Nel settore dell’informatica, poi come direttore di una
comunità di recupero tossicodipendenti, poi Counsellor supervisor e direttore
delle scuole di Counselling nazionale, docente università di Udine, Trainer in Italia
dei formatori del metodo Gordon.

  Con Gilardi abbiamo viaggiato nel grande mondo delle RELAZIONI,


immaginando di essere in un pullman con 
Gilardi come guida.                           

La metafora del viaggio tocca nel
profondo. La nostra vita è un viaggio, dall’inizio alla fine.  A volte avventuroso, noioso, affascinante o
deprimente secondo scelte e  imprevisti.
Le relazioni sono un viaggio, con tappe altrettanto variegate e incerte, un
fronte ineliminabile della nostra vita.




Le tappe della nostra vita, così come le relazioni che abbiamo, a volte si
scelgono e altre si subiscono, a volte sono nutrienti e fonte di motivazione
alla vita, e altre ci consumano, ci fanno desiderare di averne meno possibili.
In questo binomio noi abbiamo molto potere, molto più di quanto immaginiamo.  Non sempre lo utilizziamo, poche volte ne
conosciamo l’esistenza e la manifestazione.
Il modo con cui gestiamo il nostro potere nelle relazioni, fa la differenza per
la nostra salute.  Noi possiamo
contribuire al viaggio in modo rilevante, a patto di conoscerne i segreti.
Anche un libro è un viaggio: per chi lo scrive nella propria mente e nel
proprio cuore; per chi lo legge nel seguire il sentiero di un’altra persona,
osservando e riconoscendo il proprio, con similitudini e differenze.
Il libro” Counselling situazionale”  è la sintesi di un viaggio
durato trent’anni, un viaggio personale e professionale, zeppo di tutti gli
aggettivi possibili, nel bene e nel male.

 

Un viaggio di trent’anni attraverso relazioni, persone, luoghi e contesti più
disparati.
 
Anche un percorso di Counselling è un viaggio, fatto in due o in molti poco
importa.
 
Inizia con la ricerca e la definizione di una méta, e si svolge con il
passaggio per alcune tappe, alla ricerca
di un cambiamento
.    
 
                                                                                                                      


    “Nella vita ci sono le SFIDE e le
SFIGHE
” ha detto Gilardi e l’opera del Counselor non deve concentrarsi
solo sulle Sfighe ma piuttosto sulle Sfide. 
      Calza benissimo l’esempio del
meccanico. Perché andare da lui quando fonde il motore e non andarci per
controllare l’olio? A livello umano… perché andare a farsi aiutare a risolvere
situazioni problematiche e non per migliorare quelle che già funzionano?   
     Si tratta di una rivoluzione o di un
cambiamento culturale?

con Annetta e Franca


                                                     

Cosa vuol
dire “Counselling situazionale”?
Semplicemente  la 
Consulenza di Aiuto e di valorizzazione nei vari contesti che ognuno di
noi vive per sé e con gli altri.   

Se la
macchina  non va si chiama il meccanico,
giusto?  Ebbene, il meccanico è il
“Counsellor” o Consulente per quel tipo di situazione. Se si ha mal di denti,
si va dal dentista. Anche lui è un consulente. Se si ha una situazione
familiare, relazionale, personale che ha bisogno di aiuto… ebbene, si va dal
“Counsellor” o Consulente per quella determinata situazione.  Ma ci si va anche se tutto va bene e,
semplicemente, si vuole saperne di più. 
 

Perché,  per esempio, non andare
dal meccanico a far controllare l’auto piuttosto che aspettare che la spia
rossa si accenda? O dal dentista per l’igiene dentale anziché aspettare la
carie?   

Tutti noi siamo consulenti in qualche ambito quando aiutiamo,
ascoltiamo, collaboriamo a trovare rimedi che migliorano le situazioni, e tutti
noi abbiamo ne abbiamo bisogno.  

 Se è
vero che nella vita di ognuno ci sono situazioni di “Sfiga” esistono anche
quelle di  “Sfida” che riguardano sì il
miglioramento ma, ancor meglio, il cambiamento, l’osare il nuovo, il mai
fatto.  In entrambi i casi un Counsellor
Professionista, un Medico, un Docente, un Educatore, un Infermiere, un
Consulente d’Azienda, un Volontario, un Avvocato, un Sacerdote, un commesso, un
agente, o uno degli altri profili cui ci si rivolge per ricevere aiuto o
incoraggiamento può essere il trampolino di lancio e di soluzione.   

Non solo difficoltà e disagio, dunque per il
“Counsellor” o Consulente, ma promozione dei fattori di “AGIO”, la costruzione
di salute anzichè di cura delle malattie.
  
 

Esempio: una coppia può andare da un “Counsellor” o Consulente  perché ha qualcosa che non va.  Ma un’altra può andarci per sapere come costruire
una famiglia solida.  Una rivoluzione?
No, piuttosto un cambiamento culturale,  perchè noi siamo abituati a rivolgerci al Medico quando qualcosa non va.  Non siamo altrettanto abituati ad andare dal Medico per ricevere
informazioni circa la promozione della nostra salute. Nell’antica Cina, il
medico doveva occuparsi della salute e mai della malattia dei propri pazienti.
Se uno solo di essi si ammalava, veniva licenziato perché aveva fallito. Qui
sta il senso del Couselling situazionale.

Ma cosa fa un Counsellor e in che modo si inserisce nel mondo delle
relazioni? Con quali strumenti, con quali criteri?  Tutte domande che nascono spontanee come il
chiedersi che differenza ci sia tra uno Psicologo e un Counsellor.

Ebbene, le risposte si trovano in questo manuale
pratico, semplice, concreto, utile, spendibile
subito.  Da chi? Da chiunque si trovi a
contatto con le persone, in situazioni relazionali che hanno bisogno di miglioramento
o semplicemente di informazioni su come procedere per rinforzare ciò che va già
bene.  

Scritto dal friulano di adozione Roberto Gilardi, formatore,
scrittore, Counsellor Supervisor, esperto di Processi Formativi, e direttore
Scuole di Counselling IMR italiane,  è un libro che fornisce un prezioso contributo al miglioramento della vita di chi lo
legge. 

Perché di consulenza d’aiuto e di rinforzo ci occupiamo tutti, nel senso
del dare e del ricevere. Ma, spesso, lo si fa in modo spontaneo, senza sapere
esattamente cosa dire e come procedere.
  Rispondere e risolvere situazioni
bisognose d’aiuto o di consapevolezza del valore esistente in modo serio,
approfondito, documentato e strutturato è molto più complesso di un sorriso e
una pacca sulla spalla. La relazione d’aiuto e completamento tra due o più
persone non è una questione di matematica, dove due più due fa quattro.
Piuttosto è qualcosa che si avvicina alla chimica. 

Questo testo cerca di
avvicinare chimica e matematica, passando per le emozioni universali,
condensando le intuizioni e le esperienze di trent’anni di professione svolta
dall’autore. Tre vite professionali, dal settore dell’informatica a Direttore
di una Comunità di Recupero Tossicodipendenti a Counsellor professionista e
autore di libri come  Nonni in regola,
Quando manca l’applauso, Cento ricette per Genitori Efficaci,  Ho un sogno per mio figlio, Insegnanti in
regola,  Genitori in regola,  Due bimbi lontani.  

 
da Vita Cattolica 16 maggio 19

Gilardi,  figura di spicco nel
panorama del Counselling nazionale,  sarà
in grado di fornire una pista percorribile nel mondo del Counselling,
avvalendosi di esempi pratici e concreti, di un linguaggio molto accessibile e
un ampio ventaglio di esperienza, garante di risposte ai numerosi punti
interrogativi e valori che ognuno di noi custodisce e, spesso, non sa di averli
e a chi indirizzarli.


    

Condividi

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

YOU MIGHT ALSO LIKE

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag