CODROIPO(UD) – ZOMPICCHIA , il Coro “Notis dal timp” in Concerto per il millennio della chiesa SS. Pietro e Paolo – 2 giugno 2019 - Pierina Gallina news

CODROIPO(UD) – ZOMPICCHIA , il Coro “Notis dal timp” in Concerto per il millennio della chiesa SS. Pietro e Paolo – 2 giugno 2019

Chi ha
assistito al concerto del Coro “Notis dal timp”, ha compiuto un viaggio
indietro nel tempo di almeno mille anni, nella cortina che fu struttura di
difesa dalle incursioni voluta dalla comunità per proteggere il luogo di culto,
dove si riunivano le vicinie e si esprimeva la fede. 
A fare da guida i canti
interpretati dal coro femminile, scelti sapientemente dalla direttrice m°
Milena Della Mora, iniziando con l’Inno di San Giovanni di Guido D’Arezzo fino
a Gabriel’s Oboe di Morricone. 
 
Un concerto elegantemente contestualizzato alla
fede,  una preghiera cantata, presentata
da Cinzia Cressatti e accompagnata in alcuni brani dall’arpista Giorgia Vuagnin
e dalla flautista Aurora Liani,
allieve della Scuola di Musica “Città di
Codroipo”, dal m° Micaela Del Giulio alla tastiera e da Ilaria Santarossa voce
narrante.   
Non esiste  un documento che confermi  l’età millenaria della chiesa, come ha detto
Don Plinio Donati, ma per Tiziana Cividini, assessore alla cultura di Codroipo,
il luogo è testimone di una storia lunga ben oltre il millennio.  Si sa
che la chiesa matrice di Ss. Pietro e Paolo fosse di pertinenza di Zompicchia,
Beano e Pantianicco e che fu depredata da Napoleone. 

 Rimane ancora oggi un
luogo rispettato nella consapevolezza che gli avi abbiano  cementato qui la loro professione di fede,
lasciandola  come “eredità preziosa che
illumina gli occhi della vita proiettata nell’eternità, con la raccomandazione
di trasferirla a quelli dopo di noi”. 

Storia, dunque, come un fiume che conduce
alla luce di Dio, da ritrovare in un luogo che rimane vivo grazie al volontariato,
il “lavora dibant” come ha sottolineato Don Rizieri De Tina, originario di
Zompicchia, che ha donato alla comunità una sua poesia “La Fede…fouc vif di un
popul”, invitando anche a star vicino ai volontari  e senza criticare.

Condividi

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

YOU MIGHT ALSO LIKE

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag