RIVIGNANO-TEOR (Ud) 10 Nuovi Dame e Cavalieri di Malta O.S.J. RINVIATO - Pierina Gallina news

RIVIGNANO-TEOR (Ud)   10 Nuovi Dame e Cavalieri di Malta O.S.J.   RINVIATO

RIVIGNANO-TEOR (Ud) 10 Nuovi Dame e Cavalieri di Malta O.S.J. RINVIATO

RINVIATO a sabato 11 settembre 21,  per gravi motivi familiari del Principe Gran Maestro.

Sabato, 26 giugno 21, sarà una giornata storica per Rivignano-Teor. Vedrà svolgersi, in Duomo a Rivignano, la millenaria e solenne cerimonia di investitura di 2 Dame e 8 Cavalieri di Malta, dell’Ordine di S. Giovanni di Gerusalemme.

In conformità con le antiche tradizioni, saranno insigniti del titolo: Visentin Lanfranca, Gallina Pierina,  Zorino Emanuele, Bossi Giovanni, Mejak Andrea, Salvador Zeno, Mansutti Valperto, Marino Menegotto, Ceccarelli Luca, Tonizzo Gianfranco, e di paggetti e damigelle a: Zolli Gabriele, Zolli Leonardo, Carraro Alessandro, Carraro Martina, Barbiera Pietro Carlo.

Inoltre, Ermes Meret,  già indicato Priore del Priorato del Friuli Venezia Giulia – con sede al Doge di Villa Manin –  sarà investito del titolo di Gran Ufficiale e nominato ufficialmente Priore. Mario Virgili, già Cavaliere Commendatore della Commenda di Udine, sarà nominato ufficialmente Vice-Priore del Priorato del Friuli Venezia Giulia.

Ermes Meret, di Rivignano-Teor, classe 1947, già imprenditore in vari settori produttivi, impegnato da sempre in ambito sportivo, ha ricoperto e ricopre ruoli di rappresentanza regionali e nazionali. Fondatore di numerose associazioni, tra cui “Il cerchio della vita Onlus” e la “Confraternita del baccalà” ha ricevuto molti riconoscimenti istituzionali.

Il programma prevede, alle ore 11.00, la Veglia d’Armi –  momento significativo per le Dame e i Cavalieri investendi – che, con la sottoscrizione della Promessa,  assumeranno l’impegno solenne di essere fedeli Cavalieri O.S.J. paladini della Civiltà Cristiana e di avere un comportamento esemplare.

La Veglia d’Armi avverrà alla presenza del 74° Gran Maestro, presso l’”Aghesante”, a Rivignano, in Piazza IV Novembre.

La cerimonia di investitura avrà, invece, inizio, alle ore 16.

Alla Santa Messa, officiata da Don Paolo Brida, farà seguito il rito di nomina con l’imposizione della spada – e della Vestizione con il Mantello nero sormontato, sul lato sinistro, dalla Bianca Croce a quattro bracci e otto punte, simbolo dell’Ordine – da parte del Principe Protettore e 74°  Gran Maestro dell’Ordine,  Sua Altezza Reale Don Thorbjorn Paternò Castello D’Ayerbe D’Aragona di Carcaci, principe d’Emmanuel.

Ricevendo pubblicamente le insegne ed entrando a far parte dell’ordine, i nuovi Cavalieri e  Dame confermeranno la scelta di vita e l’impegno di servizio assunti a favore dei poveri, dei diseredati e dei bisognosi.

Alle 19.00 seguirà la cena di gala, al Principato di Ariis.

L’investitura di dieci nuovi Dame e Cavalieri, riconosciuti per il loro impegno sociale e amore per il prossimo, è segnale molto significativo per l’operato dei Cavalieri del Sovrano e Transnazionale Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, che, ancor oggi, rappresenta uno tra i  più importanti  esempi di coraggio e devozione della storia.

Tutto ebbe inizio nel 1048, quando il Venerabile Gerardo partì da Amalfi con altri confratelli per recarsi in Terra Santa e portare soccorso ai pellegrini. Costruirono un ospizio presso il Santo Sepolcro  dove, tutti, indipendentemente dal loro credo, potevano trovare ospitalità e cure.  Essere Dame e Cavalieri di Malta dell’O.S.J., infatti, significa onorare la missione di solidarietà, soccorso, carità e del pensare in termini di benevolenza al prossimo.

In Friuli Venezia Giulia, soltanto negli ultimi mesi del 2020, il Priorato friulano ha realizzato concreti aiuti.

Ha consegnato denaro e generi alimentari all’Associazione “TiaiutiamoNoiTrieste”, ha trovato lavoro e donato un’auto Ford usata a una famiglia – madre e figlio –  bisognosa.  Ha consegnato a Mery Tavano, mamma di Riccardo e Giacomo – 14 e 10 anni, che convivono con la distrofia muscolare Duchenne –  una somma di denaro e l’adeguamento dei  bagni di casa alle loro specifiche necessità.

Il Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme è un’istituzione unica. Intatta fin dal 1048 e senza soluzione di continuità, manifesta il proprio spirito cavalleresco nelle situazioni di bisogno. Inoltre, è una delle istituzioni più antiche della civiltà occidentale e cristiana.È neutrale, imparziale e apolitico.

Sulla foto: Gruppo di Cavalieri alla cerimonia di Villa Manin – Passariano (Ud).

Consapevole del compito che mi attende, grata per essere stata scelta, sarò felice  e orgogliosa di far parte di questo Ordine Cavalleresco. 

https://orderofmalta.it/

Condividi

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag