LIBRO “Il cielo non era mai stato rosso come quella sera” di Loretta Fusco

LIBRO “Il cielo non era mai stato rosso come quella sera” di Loretta Fusco

LIBRO “Il cielo non era mai stato rosso come quella sera” di Loretta Fusco

Ho letto e apprezzato l’ultimo libro della scrittrice friulana, Loretta Fusco: il romanzo “IL CIELO NON ERA MAI STATO ROSSO COME QUELLA SERA“.

È un romanzo che, da subito, cattura l’attenzione e invoglia alla lettura, rivelandosi  qualcosa di più rispetto a ciò che suggerisce la trama: è un viaggio nei sentimenti,  un aprire gli occhi denso di emozioni.

È un’opera intensa, dove l’interiorità dei protagonisti è messa in luce da una scrittura suggestiva, capace di scandagliare l’animo umano e portarne a galla le bellezze, la grandiosità, come le bassezze e le sconfitte.

Fluenti, le parole corrono in 136 pagine che racchiudono molte vite, intrecciate di riflessioni sull’esistenza, inni all’amore, disillusioni, sempre in bilico tra le ragioni del cuore e quelle della realizzazione di sé.

C’è la vita, dentro, espressa con forza ed eleganza, spessore e leggerezza, con voli verso le vette e cadute a precipizio.

Le scene sono vivide, descritte con cura, rispettose del ritmo e del nesso logico, dipanate tra antefatti e il presente abitato dai protagonisti, sotto la lente d’ingrandimento nella loro schietta umanità.
Bastano pochi capitoli per far sì che ci si sorprenda a prenderli sotto braccio, quando si trovano a cambiare e fare scelte non facili, ma fondamentali.

Viene, quasi, naturale entrare in connessione empatica con loro e trovare il più affine per carattere, indole o passioni.
Da viaggio, il romanzo si fa percorso, che permette, metaforicamente, di inquadrare i nostri comportamenti e il nostro oggi.

Nel romanzo c’è anche tanto spazio per l’amicizia,  per l’amore, in un manifesto ai buoni sentimenti che riescono a germogliare, sempre, soprattutto in situazioni che farebbero pensare al contrario.

Un finale ricco di rivelazioni chiude degnamente il romanzo, che si rivela compagno di viaggio davvero piacevole, del quale viene naturale chiedersi se esisterà un – gradito – seguito.www.lorettafusco.it

Condividi

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag