TEOR (UD) QUANDO IL LUPO ENTRA NELLE FIABE 1 giugno 2018

TEOR (UD) QUANDO IL LUPO ENTRA NELLE FIABE 1 giugno 2018


COSA SUCCEDE QUANDO UN LUPO ENTRA NELLE FIABE? 
Facile! Succede un minestrone di fiabe mischiate a
meraviglia dai provetti genitori-attori, registi, presentatori e molto altro
che si sono messi in gioco per far divertire i loro bambini e far capire che il
lupo tanto temuto in realtà sa essere buono e generoso. 

I genitori della scuola
dell’Infanzia di Teor sono ben riusciti in questo intento grazie allo spettacolo
divertente e ben strutturato interpretato con la massima cura. 

Ma cosa ci
faceva il lupo nelle fiabe? 

Una cosa molto semplice: cercava la ricetta per
fare la torta di mele. 

Con il cestino e il foglio della ricetta girava per il
bosco alla ricerca degli ingredienti. Camminando camminando,  ha incontrato i tre porcellini e, faticando
non poco per far loro capire che non voleva mangiarli, si è dato da fare per
costruire la casetta di mattoni.

Poi ha conosciuto Cappuccetto Rosso con cui ha
fatto una bella passeggiata, la strega della casa di confetti che non trovava
mai gli occhiali, mamma capra con i capretti che gli ha dato una padellata in
testa, la chioccia che gli ha donato l’uovo fresco, Biancaneve che gli ha offerto
la mela, la zia sorda ma bravissima a fare la torta di mele.


Vice sindaco di Rivignano-Teor Fabrizio Mattiussi con la presentatrice e Anna, mamma-maestra.

Per me occasione preziosa per incontrare bambini della Scuola dell’Infanzia di Teor e apprezzare l’entusiasmo dei genitori da 10 e lode.

Condividi
pierina gallina

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

YOU MIGHT ALSO LIKE

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag