LABORATORIO PLASTICO per BAMBINI nell’ex Fornace Kechler a San Martino di Codroipo (UD) - Pierina Gallina news

LABORATORIO PLASTICO per BAMBINI nell’ex Fornace Kechler a San Martino di Codroipo (UD)

30 settembre 2012: SIAMO DI COCCIO: Inserito nelle iniziative di Terre dell’uomo promosso dalla regione Friuli Venezia Giulia il laboratorio plastico per bambini è curato da Stefania Sotti, Emanuela Biancuzzi e Carlo Vidoni. Musicista Vanni Floreani e attrice Magda Minotti. Narrazione, esplorazione musicale e sonora, manipolazione di materiali semplici. In una domenica mattina scaldata da un timido sole.

 Tutto inizia da una storiella interattiva in rima: la storia di Terra e Argilla.  Momenti musicali e sonori chiamano i bimbi alla condivisione divertita.

                                                 Sgorga l’acqua dai sassi, così,  come per magia.

                                                    Scoperta della materia, l’argilla.

                                     Uso delle mani e di pochi strumenti rudimentali, anche improvvisati. Per scoprire che si può dare forma alle idee attraverso la manipolazione di un materiale tanto antico quanto duttile: l’argilla.

                                                               Zoe e papà Andrea

                                               Maurizio e Vanessa… a divertirsi come bambini

Condividi
Tags:

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

YOU MIGHT ALSO LIKE

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag