Il PONTE LUGLIO 2011

Il PONTE LUGLIO 2011

BERTIOLO:

VITTORINA CRESSATTI E’ PRESIDENTE DEL “CLÂR DI LUNE”

Vittorina Cressatti, per vent’anni attivista all’interno di “Clâr di Lune”, è stata eletta Presidente e così socializza il proprio entusiasmo, che intende totalmente riversare a beneficio della compagnia: “Il mio obiettivo per il prossimo triennio è condividere la passione per il teatro, dedicando una parte del tempo libero per divertirsi e far divertire. Negli anni la Compagnia è cresciuta a livello teatrale, grazie alla Direttrice Artistica Loredana Fabbro che coordina anche “L’officina dei desideri”, laboratorio nato per avvicinare i bambini e i ragazzi al
teatro.”Clâr di lune”, sempre attenta e pronta alle novità, ha diversificato nel tempo gli argomenti da proporre al pubblico, cresciuto al punto da saper apprezzare farse come “Pre Checo” ma anche a comprendere spettacoli dalle tematiche attuali dove, oltre al divertimento, è obbligatoria la riflessione”. Vicepresidente è stato eletto Alberto Fabello, unico maschio in un direttivo in rosa. Direttrice artistica è stata riconfermata Loredana Fabbro, segretarie Elisa Fantino, Elena Cressatti Marika Stocco e Ida Maria Pin. “ Questa è la nuova equipe che porterà avanti la compagnia teatrale – dichiara la neo Presidente – ma voglio ricordare che la parte forse più importante la fanno gli altri componenti della compagnia ovvero gli attori, i tecnici luci, suoni e scenografie. Ringrazio anche Loredana Bortolin, Presidente uscente, perchè ha contribuito a scrivere un pezzo della storia di “Clâr di Lune”. Auguro a me stessa di riuscire, con umiltà, a mettermi al servizio di tutti i componenti della mia compagnia, poter mettere in scena nuove e meravigliose opere teatrali, condividendo i momenti di vita personale accompagnati dalle nostre famiglie che da sempre ci sostengono.”

CAMINO

I VINCITORI DEL 7° PREMIO MARINIG
Affollata e molto sentita la cerimonia di premiazione del premio Marinig che trova vita per volontà del “Cjavedal”, presieduto da Annalisa Guerra e di tutti coloro che hanno nel cuore la filosofia e la persona che è stata e continuerà ad essere e rappresentare Primo Marinig, già sindaco di Camino e Vice-presidente della Provincia.
L’obiettivo del Premio è continuare a tener alta la soglia di attenzione verso Camino e il suo ambiente, verso il versante giovanile e culturale, in ogni forma si presenti.
Dopo il saluto del sindaco Frappa, degli Assessori Riccardi e Bozzini, e del Presidente Bcc di Basiliano Occhialini, Andrea Dalla Costa ha delineato i criteri adottati dalla giuria, presieduta dallo scrittore Paolo Maurensig, per la valutazione dei 46 quadri ammessi al concorso, ispirati ad una poesia scritta da Marinig. La giuria, composta da Marco Codognotto, Ennio Malisan, Andrea Dalla Costa, Serena Bagnarol e Sonia Squillaci, ha ritenuto meritevoli di segnalazione di merito Monica Cecchin, Jozef Dendis e Pietro Toso. Due i secondi premi: “Aghis” di Vanila Morassutto e “Acqua del mio paese, inquinamento” di Mario Zoccolan. Il primo premio, è stato attribuito a Vera De Tina con l’opera “ E’ il cuore che fa l’uomo”. Premiata anche la scuola primaria di Camino. Il pittore Giancarlo Venuto ha illustrato l’attività di “Augere Onlus” che opera in Rwanda con i Medici senza vacanze, cui è stato destinato il ricavato dell’asta silenziosa di alcuni quadri, esposti in biblioteca, insieme a tutti gli ammessi al concorso Marinig. Per info: www. ilcjavedal.blogspot.com.

FESTA DEL DONATORE

A Gorizzo, domenica 19 Giugno, organizzata dalla Sezione A.F.D.S. di Camino al Tagliamento, presieduto da Illario Danussi, ha trovato vita e con successo l’annuale “Festa del Donatore” , alla quale erano stati invitati i Donatori con familiari, amici, simpatizzanti e, in particolare, tutti i caminesi.
Hanno presenziato autorità civili, religiose e militari con gli automezzi di Polizia e Carabinieri attrezzati per dimostrazioni sul funzionamento degli stessi e spiegazioni sul nuovo codice della strada. Il programma prevedeva il ritrovo presso la Villa Mainardi-Bianchi, la S. Messa “al Campo” con i discorsi ufficiali, il corteo verso il parco della Villa per il pranzo sociale.

20 ANNI DI DANZA PER LA “DANCE AND FITNESS”

Il saggio di fine anno ha siglato il felice anniversario dei 20 anni della scuola di danza con sede a Camino “Dance and Fitness” sotto la direzione di Astrid Tomada. Ma, anziché risentire del tempo, la scuola ha in cantiere progettualità e cambiamenti, tra cui il fatto che la Direttrice Tomada, a causa dei molti impegni di lavoro, ha deciso di passare il testimone ad alcune sue allieve che continueranno a tenere in vita la scuola.
Infatti, da poco è nata un’Associazione sportiva che mantiene lo stesso nome della scuola, “Dance & Fitness”, ma che passa sotto la direzione della neo eletta Presidente Veronica Bezzo, che si avvale del direttivo di cui fanno parte Veronica Panigutti, Giulia Frappa e Sara Liani, tutte ballerine cresciute in questa scuola.
L’obiettivo dell’Associazione, che potrà contare sul supporto di Astrid, è quello di permettere ai bambini e ragazzi di Camino e zone vicine di frequentare corsi di danza avvalendosi di insegnanti qualificati e di poter organizzare stage e attività inerenti il mondo della danza. I corsi riprenderanno regolarmente dal prossimo mese di settembre.

CODROIPO: CARABINIERI IN SFILATA A TORINO

In occasione dei 150° anniversario dell’Unità d’Italia a Torino, all’ Adunata Nazionale Carabinieri del 26 giugno ha partecipato una delegazione della Sezione di Codroipo, capitanata dal suo Presidente Dante Galassi, sfilando per le vie della città assieme alle Sezioni del Friuli e di tutta Italia.

COSTELLAZIONI FAMILIARI A VILLA KECHLER

A Villa Kechler a San Martino di Codroipo domenica 10 luglio hanno trovato casa le “Costellazioni Familiari” durante una giornata in cui è stato possibile ripercorrere il personale spazio del cuore, trattando il tema delle relazioni interpersonali. Il metodo delle Costellazioni Familiari, sviluppato negli anni ’80 dal tedesco Bert Hellinger, si è diffuso in tutto il mondo come nuovo approccio alle dinamiche che regolano e indirizzano il nostro modo di vivere con gli altri, in base a modelli familiari acquisiti nel passato. La conduzione è stata curata dalla Dott.ssa Mimma De Vido, Direttrice dell’Istituto Thesis, Operatore Olistico, Councellor e Life Coach che da 15 anni si occupa in modo attivo di ricerca in campo umanistico con particolare attenzione allo sviluppo delle relazioni umane, della crescita personale, della comunicazione tra singoli e gruppi. Attualmente opera nel Triveneto e conduce Corsi di Comunicazione e Relazione, Seminari di Costellazioni Familiari ed Organizzative. Per ulteriori info www.devidodoriana.it

CAMPER CLUB NAONIS AL MULINO DI BOSA CON ANFFAS E GIGLIO DI PORDENONE

Ancora una volta il Camper Club Naonis – Pordenone, nuova realtà camperistica del Friuli, ha dedicato una delle sue giornate plainair agli utenti della cooperativa il “GIGLIO” di Porcia e del centro “ANFFAS” Giulio Locatelli di Pordenone, offrendo loro e agli accompagnatori una domenica piacevole e molto diversa dalla routine.
L’evento ha visto 15 camper dell’Associazione e di alcuni assidui partecipanti partire dal Centro Sociale di Porcia per raggiungere il Mulino Bosa di Codroipo. Parcheggiati i mezzi in un’area da paradiso, aperti i tendalini, l’ attività di pesca ha attirato l’interesse di molti partecipanti fino all’ora
del pranzo, curato da un folto gruppo di volontari camperisti. Nel pomeriggio la visita al Mulino di Zoratto si è rivelata molto interessante, anche grazie alle spiegazioni competenti dei padroni di casa.
Con la soddisfazione generale e del Presidente del “Camper Club Naonis”Giuseppe Alacqua, era giunta l’ora di ricondurre gli ospiti a casa e di siglare l’impegno per l’ appuntamento al prossimo anno.

CIAO CATERINA

Il 20 agosto è sempre stata una data importante per Te, Caterina. Ha sottolineato, anno dopo anno, il percorso del tuo tempo che sempre hai apprezzato e vissuto con energia e con quella dose di allegria che rendeva piacevole lo starti accanto. L’aspetto apparentemente fragile mai ha mimetizzato la tua forza interiore o il valore delle tue idee che hai portato avanti con determinazione ed impareggiabile grinta. Con il tuo motto “Vivi e lascia vivere” hai saputo circondarti di amicizie sincere, le stesse che ti sono state accanto anche nei momenti cupi della malattia che hai saputo guardare in faccia, con l’orgoglio che ti era consono, sfidandola fin che hai potuto. Lei ha vinto sulla tua fragilità umana ma non riuscirà a rubarti all’affetto di chi ti ha apprezzata come maestra fino al 1994 nelle scuole dell’infanzia di Codroipo e Rivolto, come collega e compagna di esperienze umane importanti, come persona solare e sempre pronta ad una amichevole pacca sulla spalla. Così eri Caterina! Tenacemente aggrappata alla tua famiglia, quella “di giù” come dicevi tu, quella di Laurito in provincia di Salerno, e quella di Codroipo, costruita con il tuo Raffaele e amplificata con Rossella, Stefania e poi benedetta da tanti nipoti. In quel regno sei stata regina, sempre presente, con autorevolezza e impareggiabile amore. Un esempio di vita, il tuo, degno di rimanere custodito in tanti e tanti cuori.

DAI SAVONITTO UNA MADONNA AL POSTO DEL CEDRO CENTENARIO

Era la notte del 30 ottobre 2008. A Codroipo, e in particolare nell’area di Viale Venezia, si accaniva una pericolosa tromba d’aria. Nel giardino di casa Savonitto due cedri del Libano centenari vennero letteralmente sradicati dalla furia del vento. Un cedro, alto 27 metri, cadde sulla casa ma fortuna volle che lo facesse a un soffio dalla camera da letto dove dormivano i coniugi Gabriella e Lorenzo, evitando così una possibile tragedia. Consapevole dello scampato pericolo, la famiglia Savonitto ha fatto realizzare dallo scultore di Majano Franco Maschio una Madonna con bambino ricavata da un pezzo del cedro caduto. L’ha poi inserita in una vecchia caldaia di bronzo e posizionata sopra il tronco. La benedizione della scultura lignea durante una semplice ma sentita cerimonia officiata da Don Franco, ha sigillato la gratitudine dei Savonitto per la Madonna che ha protetto le loro vite.

TALMASSONS

“DAL COSMO ALLA PAROLA” Poesie in Osservatorio CAST

La sera del 6 agosto, a libero ingresso, dalle 21.00, l’Osservatorio astronomico di Talmassons ospiterà poeti, poesie e osservazione delle stelle con i telescopi. Presentati da Stefano Codutti e coadiuvati dai lettori Marco Bressan e Vito Zucchi, dodici poeti friulani e veneti leggeranno le proprie opere ispirate al tema del Cosmo: Piergiorgio Beraldo di Mestre, Antonello Bifulco di Aquileia, Andrea Campanotto di Rivignano, Franco Falzari di Camino al Tagliamento, Silvia Favaretto di Mestre, Pierina Gallina di Codroipo, Gabriella Ghersini di Trieste, Alessandra Pecman di Muggia, Giorgia Pollastri di Mestre, Marta Roldan di Codroipo, Irene Urli di Rive D’Arcano e Giorgio Valentinuzzi di Udine. Una breve conferenza con maxischermo a cura di Rolando Ligustri, presidente del Cast, i saluti delle autorità e dei rappresentanti di “Terre di Mezzo”, la degustazione di vini offerta dall’Azienda Ferrin e le osservazioni con i telescopi sapranno conferire ulteriore lustro alla serata che, in caso di pioggia, sarà rinviata al 20 agosto. Info: fama@friulinelweb.it

Sport

TEOR

5° edizione del Green-Volley Teor

Nel primo weekend di luglio, presso gli impianti sportivi di Teor si è vestito di successo di pubblico e di soddisfazione per gli organizzatori la 5° Edizione del Green-Volley, torneo su prato di tipo misto 3+3 aperto a tutte le età e categorie, per i più esperti e non. Nel pieno rispetto della filosofia della locale Pro Loco, presieduta da Stefania Zanello, secondo la quale “l’importante è festeggiare”. Per l’intera manifestazione hanno funzionato alla grande l’ampia area ristoro con fornitissimi chioschi e quella dedicata al campeggio. A rallegrare i tre giorni del Green-Volley Teor hanno contribuito musica live, dj, dimostrazioni di softair e l’immancabile schiuma party. Per info: www.prolocoteor.it

Condividi
pierina gallina

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

YOU MIGHT ALSO LIKE

Avatar

Anonimo

woww che bella foto e che bel articolo!! grazie cara la nostra giornalista, nonché poetessa e super consuocera!!
un abbraccio
Gabry

Rispondi

9 Luglio 2011

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag