FESTA DELLA DONNA 2013 CASTELLO DI BEVILACQUA e a VILLA FOSCARINI ROSSI con Abaco Viaggi

FESTA DELLA DONNA 2013 CASTELLO DI BEVILACQUA e a VILLA FOSCARINI ROSSI con Abaco Viaggi

quasi 100 donzelle da Trieste a Gemona a Pordenone e Portogruaro al castello di Bevilacqua, tra Padova e Verona. Nobildonne per un giorno, con Abaco Viaggi.

 

Il servizio regale è pronto. Nel salone dei Troni

Il castello dal giardino pensile

con Roberto, il titolare del castello

Giardino pensile

Menu

Brindisi

Antipasto

 

Si cantaaaa

Messaggi sulla lanterna

 

 

 

e l’allegria continua

 

Il dolce: focaccia di pere e pinoli, con uvetta e farina di mais servita con salsa al vino rosso

 

 

Museo Rossimoda alla Villa Foscarini Rossi: 1500 scarpe di lusso dal 1947 a oggi

 

 

 

 

Il signor Porche

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La foresteria del 1652 o salone da ballo, per accogliere i “foresti”.Domenico De Bruni da Brescia è l’autore delle prospettive e delle finte architetture. Pietro Liberi cura le decorazioni allegoriche

Scena della guerra. Marte, cavaliere svolazzante, è appena sceso dall’Olimpo. Parla con tre fanciulle: la dottrina, l’eloquenza, la verità nuda e di spalle. L’albero con il ramo spezzato rappresenta gli effetti della guerra. L’aquila, il bene, cattura il serpente, il male. Il bene vince. Le tre fanciulle convincono Marte a desistere dalla guerra.

Scena di pace: le 7 arti che fioriscono in tempo di pace: accademia per studiare la geografia (globo), poesia, pittura, scultura. Tre fanciulle: verità svelata, teoria (la più giovane che ci guarda), la pratica (la più anziana, pelle scura, di spalle). La teoria ha sulla testa un compasso verso l’alto, aperto alle idee. La Pratica verso il basso.

Il soffitto glorifica i proprietari, ovvero la famiglia Foscari. Marco Foscari è stato il 117° doge su 120. Secondo Pietro Liberi… sfondato il soffitto si arriva al cielo. La figura femminile con l’alloro è il globo. Tiene in mano il sole e la luna, simboli di eternità.

 

 

esterno della Villa Foscarini Rossi. A Strà, riviera del Brenta. Accanto a Villa Pisani o Nazionale

Condividi
Tags:
pierina gallina

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

YOU MIGHT ALSO LIKE

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag