Concerto alla memoria di Plinio Clabassi 7 ottobre 2012

Concerto alla memoria di Plinio Clabassi 7 ottobre 2012

                    In teatro “Plinio Clabassi” di Sedegliano (UD), premiato dal TUTTO ESAURITO,

l’evento di alto spessore culturale, voluto
dal Circolo Musicale Clabassi, in sinergia con il Comune, Provincia, Unesco,
Crup,  è stato premiato dal tutto
esaurito. In Teatro,  il c
oncerto lirico
e strumentale con i pianisti Fabiana Noro e Olinto Contardo, la soprano Liliana
Moro, il tenore Roberto Miani, il basso Leggiadri Gallani, gli strumentisti
Pierluigi Clemente ed il duo Ensamble Furlanis ha entusiasmato il pubblico,
numeroso e partecipe, consapevole di presenziare ad un mosaico di  rare e preziose opportunità. Oltre al
concerto, infatti, è stato proiettato un inedito filmato che ha conferito
ulteriore lustro alla figura di uomo ed artista del grande basso Plinio
Clabassi, nato a Sedegliano nel 1920 e cui è intitolato il Teatro. In oltre
trent’anni di carriera, egli venne apprezzato dalla critica per la voce, la correttezza,
la serietà, l’intelligenza nonché per la dignitosa cura con cui ha sempre
affrontato  i ruoli sostenuti. Ospite
d’onore del concerto Lella Cuberli, soprano
particolarmente specializzata nel belcanto italiano
dalla carriera di
spessore internazionale, che ha insignito la pianista Fabiana Noro come “Grande
Friulana nel Mondo”, per  decisione del
premio istituito vent’anni fa dal Circolo Clabassi, presieduto dalla signora
Gianna, vedova di Plinio.  Come da tradizione del concerto lirico e
strumentale è previsto il ricordo della missionaria friulana Suor Amelia
Cimolino, nel centenario della nascita, 
prima insignita del premio 
“Grandi friulani nel mondo”. Come da tradizione del concerto è stata
ricordata la figura della missionaria friulana in India Suor Amelia Cimolino,
nel centenario della nascita,  prima
insignita del premio  “Grandi friulani
nel mondo” e considerata la “Madre Teresa” friulana.   E’ stato anche festeggiato il  Maestro Olinto Contardo, artista di spicco nel
panorama musicale internazionale, per i suoi ottant’anni osannati in un augurio
corale.

                                  Dal back Stage: con Luigi Cuberli, marito della soprano Lella

                                               Con il pianista Olinto ContardoPierluigi Clemente, chitarra classica

                            Con il Sindaco di Sedegliano Dino Giacomuzzi.
                                                                              Bozzetto di Plinio Clabassi

                                                

                                             Fabiana Noro al pianoforte e Liliana Moro, soprano

                                                       Roberto Miani, tenore

                                                        Duo Leggiadri Gallani e Liliana Moro

                                                    Premiazione a Fabiana Noro – con Gianna Clabassi

                                                la soprano statunitense Lella Cuberli

               Lella Cuberli e la pianista Fabiana Noro, premiata come “Grande friulana nel mondo”

L’Assessore di sedegliano, Elena Zanussi, premia la signora Gianna Clabassi

                               con il poeta Don Domenico Zannier

                                             tra Zannier e Franco Maschio, scultore

                                                  Zannier, Maschio e Gianna, vedova di Plinio Clabassi

                                                  Gustavo Zanin e la Signora Gianna Clabassi

                                                   Gustavo Zanin e Olinto Contardo

Condividi
pierina gallina

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

YOU MIGHT ALSO LIKE

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag