CODROIPO 21-23 OTTOBRE 2010 LINGUE MINORITARIE DEL FRIULI, PUGLIA, CALABRIA IN CONVEGNO

CODROIPO 21-23 OTTOBRE 2010 LINGUE MINORITARIE DEL FRIULI, PUGLIA, CALABRIA IN CONVEGNO

Da 2002 al 2005, nel mese di luglio, docenti di scuole dell’Infanzia, primaria e secondaria di primo grado della regione Puglia, Calabria, Val D’Aosta e Friuli Venezia Giulia hanno dialogato sulle metodologie e risultati dell’insegnamento delle lingue minoritarie, tutelate dalla legge 489 (lingua grika, arbereshe, walser e friulana). Il progetto, i cui capofila erano la Direzione Didattica con il Dirigente Pierino Donada e la Scuola Media di Codroipo con il Preside Roberto Zanini, aveva una denominazione che ben definiva il concetto di aggregazione tra docenti e dirigenti delle rispettive regioni: le Piccole Stelle del Carro Minore. Per quattro anni, docenti e dirigenti si sono incontrati in convegno a Frascineto (Cs) in Calabria, in Val D’Aosta, a Codroipo e a Castrignano De’ Greci (Le) in Puglia. Alla naturale conclusione, il progetto ha assunto la nuova denominazione di “Lullabies” con obiettivo europeo, continuando a porre attenzione alle competenze nella lingua minoritaria nelle scuole. E’ giunto ora il momento della valutazione, parola chiave del seminario che si terrà a Codroipo, dal 21 al 23 ottobre, la cui capofila è ancora la Direzione Didattica di Codroipo, con la Dirigente Mauretta Brusutti. Le istituzioni scolastiche partner saranno rappresentate dai Dirigenti Luigi Vergine di Castrignano de’ Greci e dall’esperto Giorgio Filieri, Francesca Camodeca di Frascineto e le esperte Caterina Adduci e Flavia D’Agostino, Rosa Crapisi della Sec. 1° “G.Bianchi” di Codroipo, Stefano Stefanel I.C. Mortegliano-Castions di Strada e l’esperto William Cisilino. Il programma prevede l’apertura del seminario alle ore 16.00 di giovedì 21 ottobre, presso la Sala Convegni B.C.C. Basiliano, con interventi della Dirigente Brusutti, di Vittorino Boem, Sindaco di Codroipo, di Gian Mario Di Gianantonio, referente USR per le lingue minoritarie, dei relatori e di Bruno Forte, docente della facoltà di scienze della Formazione Università di Trieste. Venerdì 22, nella sede della Primaria “Candotti” di Via Friuli, i docenti universitari Silvana Schiavi Fachin e Bruno Forte coordineranno il gruppo tecnico di docenti ed esperti sulla valutazione, gli aspetti didattici e la rilevanza sociale dell’insegnamento della lingua minoritaria. Sabato 23, dalle 9.00 alle 12.00, nella Sala Convegni B.C.C. Basiliano, sintesi operative del Progetto “Lullabies” a cura degli esperti delle tre regioni con la conclusione della Docente di Didattica delle Lingue Moderne Università di Udine, Schiavi Fachin. L’obiettivo del convegno è sottolineare come le lingue meno diffuse siano meno reperti archeologici e più organismi viventi che sanno adattarsi ai tempi moderni e meritevoli di essere inserite nel curricolo delle scuole per poi circolare, dimostrando la propria ricchezza. Un segnale preciso a quanti, spesso anche nella realtà friulana, tendono a sminuire gli sforzi dei docenti che da anni si battono in questa direzione.

Condividi
pierina gallina

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

YOU MIGHT ALSO LIKE

Avatar

Gjovanute

La gnove Contecurte
http://contecurte.blogspot.com/

Vuei di matine, tor vot e mieze, o soi stade al licôf da la gnove Contecurte.

Alì a jerin za Jaio e Frank e jo o jeri vistude a fieste, come ca si conven cuant ca si va atôr, mighe cu la tute di spaventepassaris come devant dal ordenadôr, vê!

O ai savût che an aumentât l'organic, metint dongje al Ustîr e al Ustîr in Seconde, no dome il Camarîr, che al è stât confermât a timp indeterminât, ma ancje un Garzon, un vore brâf, e un Famei, cuntune vore di snait. Cun di plui e an ancje insiorât la ufiarte, jemplant il camarin e lis scansiis di vins diferents des contis, ancje se a àn simpri a cefâ cun lôr.

La inaugurazion uficiâl e je proviodude par lunis ai 25 di Otubar, ma za cun cheste setemane, mi an dit, ca començaran cu lis publicazions.

Rispondi

18 Ottobre 2010

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag