CLASSE 1952 di Codroipo (Ud) in Tour a Villa Emo, Radio Birikina e Sorriso, Fraccaro Dolciaria – 13 ottobre 2017

CLASSE 1952 di Codroipo (Ud) in Tour a Villa Emo, Radio Birikina e Sorriso, Fraccaro Dolciaria – 13 ottobre 2017

Giornata
baciata dal sole veneto ha visto riunirsi i coscritti del 1952 di
Codroipo e dintorni, più Antonio venuto appositamente dalla Sardegna. Un mix di emozioni che li ha visti visitare la splendida Villa EmoCapodilista a  Fanzolo (Tv) progettata da Andrea Palladio (nella foto come scalpellino)
probabilmente a partire dal 1558, su commissione dalla famiglia Emo di Venezia,
che vi ha dimorato fino al 2004. Gli interni sono riccamente decorati da Giovanni Battista Zelotti (1526–1578), e celebrano scene ispirate alla
mitologia e alla vita dei campi. La maturità della composizione architettonica rende
Villa Emo una delle più preziose realizzazioni palladiane di tutto il Veneto.

Alla visita è seguito l’elegante pranzo da Barbesin

Ospite d’onore Cristiano,  Voce di Radio Sorriso, classe 1952  e il Mago Mirko Zulian, venuto a salutarci
E’ il momento della TORTA a loro dedicata

Il pomeriggio li ha visti visitare
gli interni di Radio Birikina e tutte le altre radio ( Sorriso, Bellla e
Monella, Piter Pan, Marilù, Gelosa), accolti da Cristiano, voce di
Radio Sorriso, Raffaella Zanella, Paolo Baruzzo. Emozionante ammirare il
museo con i juke-box funzionanti che riempivano ancor di più l’allegria
con le note memorabili ascoltate in altri tempi. Anche il saluto in
diretta ha regalato vibrazioni  di gioia condivisa. 

 

Rossana, speacker di Radio  Bellla e Monella

Il Juke -boxe del 1952 ha regalato note già conosciute che è stato bellissimo riascolatre. In compagnia di chi c’era e c’è ancora.

 E, per finire una giornata perfetta con dolci altrettanto perfetti, ecco la degustazione da Fraccaro Dolci a Castelfranco. 

Paolo Pietrobon ha illustrato l’azienda di famiglia, ricca di ben ottant’anni di storia, e il lievito madre, sempre lo stesso dal 1932. 

 Salutarsi e darsi l’appuntamento al prossimo anno è stato naturale. 
Decisa anche la meta: Brescello, da Peppone e  Don Camillo.



Occasione ghiotta per ricordare incontri di 20 anni fa. Nella foto i coscritti di Pozzo di Codroipo (Ud)



Condividi
pierina gallina

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

YOU MIGHT ALSO LIKE

Avatar

antonio

ringrazio te e tutta la piacevole compagnia.Sono rimasto soddisfatto del programma vissuto in pieno con la tua viva complicita'.Non pensavo che i Friulani fossero casinisti piu' dei sardi.
Propongo un gemmellaggio tra il Fogolar Furlan ed i nuraghi!
Grazie ancora per i chiarimenti e spiegazioni che hai dato sul bus a me sconosciuti. Con un presto arrivederci, ASIBIRI , Antonio

Rispondi

14 Ottobre 2017
Avatar

roberto

Grazie per averci messi nel vostro Tour. Roberto Zanella

Rispondi

14 Ottobre 2017
Avatar

sergio salvador

La mia partecipazione come amico e simpatizante della classe 52 e stata davvero piacevole ed emozionante, di nuovo evviva e arrivederci alla prossima.

Rispondi

14 Ottobre 2017

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag