FIABA di BIANCANEVE, a cura dei genitori della scuola infanzia “Stella del mattino” di Codroipo (UD)

FIABA di BIANCANEVE, a cura dei genitori della scuola infanzia “Stella del mattino” di Codroipo (UD)

 CODROIPO(UD)
BIANCANEVE con bravura e fantasia

Accade ogni anno in questo periodo, dedicato al carnevale e
all’allegria, che tanti volenterosi 
genitori che hanno i figli che frequentano la scuola infanzia
parrocchiale mettano in scena una fiaba in auditorium. L’edizione 2015 li ha
visti interpreti creativi della classica fiaba di Biancaneve. Ma con molte
variabili dettate dall’estro fantastico. Intanto i nani erano altissimi e più
di sette, la regina aveva trovato nel cofanetto del cacciatore dei mutandoni
con bretelle anziché il cuore di Biancaneve e il principe parlava  addirittura inglese. E la narrazione  affidata addirittura ad una matita, Tita,  sui pattini. 

Tita la matita

                                                Lo specchio magico…Cristina Adami

                                                  Biancaneve e uccellino fidato

                                             Specchio e  Regina – Vanessa Padovani

                                        Specchio specchio delle mie brame chi è la più “bona “del reame

 L’ordine perentorio al cacciatore… uccidere Biancaneve e portare alla regina il suo cuore nel cofanetto

                                                 Nooo, non ce la fa il bravo cacciatore

                                           Spunta Spugna dalla fiaba di Peter Pan e lo aiuta

                                            Biancaneve incontra i nani. Nani? “La nana sei tu” le dicono

                                   Sono più di sette e hanno nomi strani tipo

                                                       Craccolo… Remolo…

                                           Intanto la regina chiede allo specchio chi sia la più “Gnocca” del reame.

                                               Ma lo specchio è intento a leggere Novella 2000

                                          “Biancaneve è più bella di te” le dice lo specchio

                                       Ma come? Se ho il suo cuore nel cofanetto!” Cuore? O mutandoni?

                                                        La Regina beve il filtro magico e…

                                              si trasforma in strega con tanto di mela avvenelata

                                                  che fa mangiare a Biancaneve

                                                 che subito si accascia a terra

                                            Principe salvatore e nanetti disperati

                                             ma arriva Cenerentola… il principe è perplesso

                                        Decide di sposare Biancaneve e le dà un bacio…rumoroso

Insomma, un miscuglio molto divertente che ha fatto ridere tutti, grandi e piccoli. 
La fiaba sarà replicata domenica 15 marzo alle ore 16.00 con ingresso libero.   
Condividi
pierina gallina

pierina gallina

Ho un nome e un cognome che non si dimenticano. Sono appassionata di scrittura, poesia, viaggi, libri e persone, in particolare bambini e saggi. Ho pubblicato cinque libri e sono una felice nonna di 7 nipoti, da 6 a 18 anni, mamma di tre splendide ragazze, e moglie di un solo marito da quasi 50 anni. Una vita da maestra e giornalista, sono attratta dalla felicità e dalla medianità, dallo studio della musica e degli angeli. Vi racconto di libri, bambini, nonni, viaggi, e del mio Friuli di mezzo, dove sono nata e sto di casa, con i suoi eventi e i suoi personaggi. Io continuo a scrivere perchè mi piace troppo. Spero di incontrarti tra i fatti e le parole. A rileggerci allora...

YOU MIGHT ALSO LIKE

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli recenti
Archivi
Categorie
Tag